Un uomo sudafricano e la sua fidanzata ucraina sono stati arrestati ad Abu Dhabi dopo che un medico del posto ha scoperto che lei era incinta Emlyn Culverwell, 29 anni, e Iryna Nohai, 27, sono stati trasferiti in carcere con l'accusa di aver avuto rapporti sessuali fuori dal matrimonio e quindi illegali. Il mandato d'arresto è stato spiccato in circostanze veramente incredibili: la donna, infatti, si era recata in una clinica della città lamentando fortissimi dolori di stomaco. Sottoposta a tutte le analisi del caso, un medico le ha comunicato che era in corso una gravidanza poi, senza pensarci su due volte, ha alzato la cornetta del telefono e chiamato la polizia. Quando gli agenti sono arrivati hanno messo le manette ai polsi della giovane donna, arrestandola.

Sesso fuori dal matrimonio: reato severamente punito negli Emirati.

Il rapporto sessuale tra persone non sposate negli Emirati Arabi è un reato punito severamente, a volte con lunghi periodi di carcere. Emlyn  Culverwell ha vissuto nel piccolo stato del Golfo negli ultimi cinque anni, dove ha sempre lavorato. Vista la permanenza di lungo corso della coppia nel Paese, e la gravidanza appena iniziata, le autorità hanno calcolato che il rapporto si sia potuto avvenire per forza dentro il territorio degli Emirati. I due si trovano in prigione dal 27 gennaio ma la vicenda è stata portata all'attenzione dei media internazionali solo negli ultimi giorni. Da settimane, infatti, Emlyn non ha più notizie di Iryna malgrado avesse più volte chiesto di poterla incontrare. L'uomo ha quindi parlato con il suo avvocato e preteso che della vicenda venisse informata la stampa sudafricana, insieme a quella ucraina. Ufficialmente i coniugi sono in attesa del completamento delle indagini, anche se il capo d'accusa difficilmente potrà essere modificato dalle autorità locali e il rischio, sempre più concreto, è che la loro detenzione sarà molto lunga.