Dramma per Ivan Basso, vincitore in carriera di due Giri d'Italia e oggi gregario di Alberto Contador: il lombardo ha annunciato il suo ritiro dal Tour de France perché gli è stato diagnosticato un tumore al testicolo sinistro: "Stasera sono a Milano e domani mi opero subito. Ce ne siamo accorti dopo la mia caduta nella quinta tappa (Amiens, ndr): quel giorno sono caduto e ho battuto il testicolo contro la sella, come tante altre volte. Però ha cominciato a darmi fastidio e allora stamattina siamo andati qui a Pau dove c'è un famoso urologo per fare una visita. La tac ha evidenziato la presenza di cellule tumorali nel testicolo sinistro. A questo punto devo tornare subito a casa per operarmi". Alla notizia Contador ha commentato su Twitter: "Giornata difficile. Hanno scoperto a Ivan Basso un serio problema di salute. Sono sicuro che andrà tutto bene, noi andiamo a Parigi".

Ivan Basso, varesino di 37 anni, milita nella Tinkoff-Saxo e in carriera è stato due volte vincitore del Giro d'Italia: quello attuale sarebbe stato il suo ultimo Tour de France in sostegno dello spagnolo Alberto Contador, di cui è anche compagno di stanza. Basso è uno degli atleti più importanti del nostro movimento ciclistico: oltre ad aver vinto due corse rosa (nel 2006 e 2010) è stato uno dei più acerrimi rivali di Lance Armstrong al Tour de France, corsa in cui è salito due volte sul podio (nel 2004 e 2005).

Ironia della sorte, ha dovuto condivide con Armstrong non solo le sfide al Tour de France, ma anche la malattia: anche l'americano, infatti, nel 1996 scoprì di avere un cancro ai testicoli e dovette sottoporsi a lunghi cicli di chemioterapia prima di guarire completamente e tornare alle competizioni, vincendo per sette volte il Tour de France (vittorie che, però, sarebbero state revocate dall'UCI per doping). Ivan Basso si opererà domani.