Rapimento, violenza sessuale su un minore e plagio ai danni di un bambino di 12 anni. Queste le pesanti accuse contro una donna peruviana di 21 anni, Estefania Jahaira Fernandez Haro, arrestata dalla polizia peruviana a seguito di una denuncia dei familiari del ragazzino. Come raccontano i media locale, la ragazza è stata arrestata dagli agenti dell'unità della Polizia Nazionale del Perù che si occupa della tratta di persone nel Paese sudamericano dopo che la famiglia del 12enne ne aveva denunciato la scomparsa indicando la donna come la mente dietro la fuga.

La 21enne è stata così individuata e prelevata da un'abitazione di Trujillo, sulla costa nord del Perù, nella regione de La Libertad. Il minore, invece, è riuscito a fuggire e la polizia ora ha lanciato una vasta ricerca per trovarlo. Secondo l'accusa, la 21enne avrebbe avuto un relazione con il 12enne che avrebbe portato anche a rapporti sessuali col minore. La stessa donna è accusata anche di aver convinto il ragazzino a scappare di casa visto che la relazione era ostacolata dalla famiglia del 12enne. Ora rischia fino a 35 anni di carcere