A mesi di distanza dalla loro approvazione, le unioni civili continuano a far discutere. Questa volta la pietra dello scandalo è l'approvazione dei relativi decreti attuativi, annunciata dall'ex ministro e attuale sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi lo scorso 14 gennaio. "Oggi il Consiglio dei ministri ha approvato gli ultimi decreti legislativi sulle unioni civili. Sembrava un traguardo irraggiungibile. Invece passo dopo passo l'Italia ce l'ha fatta. Quello che era un sogno adesso è realtà", scriveva Boschi in un post su Facebook, post che è stato duramente attaccato dal leghista Lorenzo Gasperini, consigliere comunale in quota Lega Nord a Cecina. Commentando sulla propria bacheca Facebook l'annuncio del sottosegretario Boschi, Gasperini – che da sempre combatte quella che definisce "omodittatura" – ha scritto: "Finalmente ciucciare piselli guadagnandone un riconoscimento istituzionale non sarà più un privilegio di Ministri e Sottosegretari".

Screenshottato da vari utenti, il post di Gasperini sta facendo il giro del Web e molti utenti stanno protestando contro il consigliere leghista a causa della frase pubblicata, considerata sessista e omofoba. "Mi è stato segnalato questo commento, pensavo che non potesse che essere un fake, dato il contenuto, per questo me ne sono accertata. Invece è vero. Raramente ho visto tante volgarità e tante discriminazioni condensate in poche parole", commenta Simona sul profilo del consigliere di Cecina. "Complimenti per la Sua educazione e per la Sua innata classe, Signor Gasperini. Esternazioni simili sono, oltre che lesivi della dignità umana, profondamente volgari e disturbanti", scrive un'altra utente. "Resto basita davanti a così tanta bassezza e ignoranza. Persone come rendono la società vecchia chiusa e retrograda. Ognuno è libero di vivere la propria sessualità e intimità come meglio crede fino a che ciò non lede ad altri", sostiene invece Margherita.

Sotto al post incriminato, però, sono presenti anche numerosi commenti di solidarietà al consigliere, finito al centro dello scandalo da qualche ora. "Come vi incazzate quando quando vi dicono la verità….continuate a ciucciare!", scrive Puccio. " Quanti perbenisti quando gli tocchi le loro icone!", commenta invece Sabrina, mentre Adriano sostiene che il post di Gasperini sia "chiaro e sintetico. Forse un po' audace, ma per questa volta…".