Come è noto non tutti i voli sugli aerei delle compagnie low cost sono un esempio di serenità: capita spesso che gruppi di giovani decidano di imbarcarsi ubriachi, o che gruppi di bambini decidano di fare chiasso mentre tutti vorrebbero riposare. Su un volo Ryanair di qualche giorno fa, per esempio, un bimbo ha cominciato a sputare in faccia agli altri passeggeri fin dalla sala prima dell'imbarco sul velivolo, a Barcellona, per continuare imperterrito anche a bordo dell'aereo, durante tutto il viaggio fino a Liverpool.

E' accaduto mercoledì scorso: ci si sarebbe aspettato ovviamente una reazione da parte dei genitori del bambino, magari un rimprovero energico o una punizione esemplare. Invece nulla: il padre e la madre hanno assistito immobili all'incredibile comportamento del figlioletto fino a quando, atterrati all'aeroporto John Lennon di Liverpool, sono stati avvicinati da agenti di polizia che li hanno accompagnati fuori e denunciati. Molto probabilmente se la caveranno con una multa salata, ma si spera serva ad insegnare a loro figlio come ci si comporta con le altre persone.