Il 15 luglio del 2008 la benzina verde toccava la soglia record di 1,560 euro. Oggi quel record è crollato: il prezzo della benzina verde consigliato dalla Esso ammonta infatti a 1,568 euro. Ma non finisce qui. Tenendo conto delle addizionali regionali, infatti, in alcune zone del Sud Italia si arriva anche a sfondare il muro dell'1,6 euro al litro. Colpa degli scontri tra il regime di Mu'ammar Gheddafi e i ribelli che stanno mettendo a ferro e fuoco la Libia. Colpa, però, anche delle speculazioni.

L'associazione per la difesa e l'orientamento dei consumatori (Adoc) denuncia che gli aumenti di questo periodo potrebbero gravare in maniera decisamente pesante sui consumatori. Il Presidente dell'associazione Carlo Pileri, infatti, fa sapere che "se gli aumenti dei carburanti dovessero continuare con gli stessi ritmi di questi ultimi giorni, nel giro di due mesi la verde supererebbe quota 1,70 euro al litro". Certamente una stangata per i consumatori, considerando anche gli ultimi dati Istat sull'inflazione.

Insomma un pieno di benzina di 40 litri che a dicembre 2010 costava 54 euro, ad aprile 2011 potrebbe arrivare a costare 68,8 euro. Lo stesso può dirsi del gasolio: un pieno di 40 litri da 52 euro passerebbe a 67,20 euro. Tradotto: la spesa su base annua potrebbe aumentare di 370 euro per la benzina e di 380 per il gasolio.

Tenendo conto delle zone geografiche, lo dicevamo prima, chi se la passa peggio è il Sud del Paese. In Campania, ad esempio, un litro di benzina arriva a costare 1,616 euro; in Sicilia, invece, per un litro di gasolio si spende fino a 1,497 euro. La situazione va leggermente meglio nel nord-est: qui il prezzo della benzina è di 1,549 euro al litro, mentre quello del gasolio è di 1,441.

Tutte le principali compagnie fanno registrare un aumento dei prezzi dei carburanti: + 0,5 centesimi per Esso (benzina a 1,568 euro al litro e gasolio a 1,458); + 1 centesimo per Tamoil (benzina a 1,545 euro al litro e gasolio 1,447); +1 centesimo sulla benzina e + 2 centesimi sul gasolio per TotalErg (benzina a 1,560 euro al litro e gasolio a 1,462). Ma i prezzi nelle prossime ore potrebbero continuare a salire.