in foto: Giambattista Basile di Nicolaus Perrey

A 450 anni dalla nascita di Giambattista Basile, Giugliano in Campania dedica un mese di eventi al suo celebre cittadino nel periodo delle festività natalizie. Con la II edizione di “Giugliano Città Natale” il popoloso comune partenopeo – oltre 120mila abitanti – rende omaggio al padre della fiaba con una serie di appuntamenti che vedono protagonisti attori, cantanti, musicisti, scrittori, giornalisti e artisti.

Fino al 6 gennaio 2017, infatti, la kermesse organizzata dal Comune di Giugliano e patrocinato dalla Regione Campania, ospiterà concerti, spettacoli teatrali, cabaret, performance artistiche, animazione per le strade cittadine, incontri a tema e momenti di approfondimento, tutto ad ingresso gratuito, su "Lo Cunto de li Cunti", lo straordinario "Pentamerone" di Giambattista Basile,

Numerosi gli appuntamenti basiliani nella programmazione affidata, in qualità di coordinatrice, all’attrice Teresa Barretta: dagli incontri con studiosi, artisti e giornalisti, alle rappresentazioni sceniche delle fiabe e soprattutto i suggestivi “Luoghi del Basile”, cinque giornate durante le quali i cortili ed i palazzi del centro storico cittadino ospiteranno recitazioni delle fiabe del Basile, interpretate da attori in costume d’epoca.

Lo schema teatrale individuato prevede la recitazione di 5 fiabe al giorno, in 5 spazi diversi, per ognuna delle 5 giornate in cui si sviluppa “Lo Cunto de li Cunti”. La raccolta di 50 fiabe in lingua napoletana fu pubblicata negli anni '30 del 1600 ed è stata portata sullo schermo di recente dal regista Matteo Garrone con il titolo "Il racconto dei racconti" ("The tale of tales" nella sua versione estera).

Dopo lo spettacolo inaugurale di Angelo Di Gennaio, “Il comico al servizio del cittadino”, andato in scena nel salone delle feste dello storico palazzo Palumbo-Pinelli Duchi di Acerenza, il cartellone prevede anche vari appuntamenti musicali. In programma lo showcase dei Foja il 17 dicembre; il live della band La Maschera guidata dal cantautore Roberto Colella il 20 dicembre; il concerto acustico della cantante e attrice Lina Sastri, in programma nella seicentesca Chiesa Collegiata di Santa Sofia il prossimo 30 dicembre.

Per i più piccoli, giovedì 22 dicembre c’è Biancaneve vs Strega della Compagnia dell’Arte del Teatro delle Arti di Salerno, mentre il giorno successivo, il 23 dicembre, va in scena Masha e Orso Live Show, musical campione nazionale d’incassi nel 2016. Nelle stesse date spazio anche alla comicità “Made in Sud” con Pasquale Palma il 22 dicembre e i CD Rom il 23 Dicembre. Mentre il 30 dicembre ci sarà l’esilarante Peppe Iodice di scena sulla zona costiera giuglianese.

Tanti anche gli incontri culturali promossi con il format Incontri d’Autore, da “I Like presepe” con Don Gennaro Matino, a “Fatti di Sud” con scrittore Carlo Puca – autore di “Il Sud deve Morire” –  e il giornalista/ scrittore Antonio Menna con la sua ultima opera “L’orso marsicano ucciso come un boss ai Quartieri Spagnoli”. E ancora, “Donne a Colori” con la partecipazione della make up artist Benedetta Riccio e della giornalista e scrittrice Fiorella Corrado – con il suo celebrato Rosa Carne – e ovviamente un ciclo di incontri dedicati a Basile dal titolo “Città della fiaba”.

Ad arricchire il programma anche le iniziative sociali di “Un sorriso in ospedale” previsto per il 24 dicembre, i canti di Natale e le musiche della tradizione con i “Non solo Gospel” il 21 dicembre, i Damadakà e Gianni Aversano il 26 dicembre a Lago Patria, il Coro Armonia il 29 dicembre e lo “Street Tango”, in programma il 4 gennaio nel centro storico giuglianese.